Implantologia

RICOMINCIARE A SORRIDERE: i regali dell’implantologia!

RICOMINCIARE A SORRIDERE: i regali dell’implantologia!

L’innovativa tecnica dell’implantologia a carico immediato consente in sole 24 ore di avere una nuova dentatura fissa e ricominciare a sorridere alla vita.

Il carico immediato è una tecnica che permette al paziente di avere denti fissi già alla fine della seduta chirurgica di posizionamento dell’impianto. Al termine dell’intervento il paziente infatti riceve una dentatura provvisoria che verrà sostituita con una definitiva dopo 3 mesi.

Quasi sempre l’implantologia a carico immediato è possibile se il paziente presenta le seguenti caratteristiche, come dai protocolli internazionali:

  • la presenza di una certa quantità di osso
  • la stabilità primaria degli impianti una volta inseriti
  • un buon supporto parodontale (gengivale)
  • l’assenza di bruxismo (digrignamento dentale) o grave malocclusione
  • la presenza di un buon bilanciamento occlusale (corretto piano occlusale masticatorio)

Occorre chiaramente anche una seria valutazione dei nostri medici odontoiatri, che dovranno verificare con opportuni esami la coesistenza di tutti questi fattori, ma la certezza della fattibilità del carico immediato verrà solamente all’atto chirurgico. Si rende ovviamente noto che qualora durante l’intervento di implantologia il medico odontoiatra valuti la qualità dell’osso non ottimale al carico immediato (ovvero quando l’impianto inserito non presenta una stabilità primaria di almeno 35 N) si può prevedere una protesi mobile provvisoria, tipo dentiera, in sostituzione di quella fissa per un periodo variabile da 3 a 4 mesi. A seguito di questo periodo è comunque previsto il carico degli impianti con la protesi provvisoria fissa.

TORONTO BRIDGE

Per i pazienti completamente edentuli una soluzione ottimale è la Protesi di Toronto o Toronto Bridge.

Grazie a questa metodica, i nostri odontoiatri individuano all’interno del cavo orale minimo quattro punti di ancoraggio che garantiscono una stabilità pressoché perfetta delle future protesi ed un rispetto completo della distribuzione delle forze masticatorie. La tecnica, poco invasiva, è attuabile anche su chi soffre di patologie importanti, quali cardiopatie o diabete (purché, naturalmente, in condizioni di buona salute generale). Anche con la soluzione Toronto Bridge è possibile il carico immediato: con 4 impianti in titanio sull’arcata dentale dopo 24 ore dall’intervento si potrà avere una dentatura fissa completa. Dopo 3 mesi la procedura viene completata con una protesi definitiva, detta appunto Toronto Bridge, in ceramica o resina. Nessun segno visibile, nessun gancio, niente che riduca la perfezione di un sorriso smagliante.

I nostri centri