Implantologia

Impianti zigomatici: i benefici dell’implantologia

Gli impianti zigomatici offrono una valida alternativa ai trapianti ossei in caso di grave atrofia ossea in mascellari superiori edentuli. In questa tecnica, impianti speciali di notevole lunghezza (ca. 50 mm) vengono inseriti nell’ osso zigomatico e fungono da supporto per un ponte implantare fisso. Il volume dell’osso zigomatico resta sostanzialmente invariato anche in caso di atrofia dell’osso mascellare.

 

È possibile abbinare da due a quattro impianti tradizionali nell’arcata frontale a due impianti zigomatici, oppure impiegare quattro impianti zigomatici (due su ciascun lato). Il ponte protesico, da avvitare stabilmente sugli impianti, può essere realizzato secondo la metodica All-on-4. In caso di grave osteoatrofia del mascellare superiore gli impianti zigomatici sono l’unica possibilità di realizzare protesi fisse senza valersi di trapianti ossei di vasta portata. Il trauma ed il rischio dell’intervento sono comunque di gran lunga inferiori rispetto ad estese ricostruzioni ossee. Aggiuntivi vantaggi consistono nel carico precoce degli impianti e nella durata di trattamento drasticamente ridotta, oltre  a costi notevolmente inferiori dato che il procedimento permette di evitare trapianto osseo e degenza.

I nostri centri

    Cos'è l'Implantologia | Appofondimenti sulla Gnatologia